Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie. Per maggiori informazioni su come escludersi dalla raccolta dati, leggere questa pagina.

  • CHIEDI UN CONSULTO ORTOPEDICO  ON LINE
     
    CERCA  TRA I CONSULTI  GIA' FORNITI
     
    LEGGI  TUTTI I CONSULTI
     
    CERCA  UNA PAROLA NEL GLOSSARIO
     
    CERCA UN AMBULATORIO 
  •  

     

    ASSOCIAZIONE PER I MEDICI ACCUSATI DI MALPRACTICE INGIUSTAMENTE - A.M.A.M.I. 
    Vai al sito 

     

     

    LA RMN NON SERVE A NIENTE SENZA LA VISITA SPECIALISTICA

    Leggi subito QUI

     

     

    ERNIA DEL DISCO

    Intervista alla Radio  del 20/2/2014

    Clicca QUI

     

     

    DOLORE, NON TI SOPPORTO PIU'!

    Lo dice la Legge 38/2010

    Clicca QUI 

     

     
  •  

     

Richiesta informazioni su dolore acuto al ginocchio.

Salve, sono una ragazza di 26 anni, ho avuto due mesi fa un incidente traumatico al ginocchio sinistro...e ancora adesso provo dolore acuto, dalla risonanza magnetica è risultato il legamento crociato anteriore appare lievemente assottigliato all' inserzione tibiale e presenza di modesto versamento intera articolare, associato a lieve distensione fluida sovrapatellare, le chiedo qual è la soluzione per risolvere i problemi, il dolore acuto, i tempi di guarigione e se tornerò come prima dell'incidente...Grazie

Per sapere "qual è la soluzione" è indispensabile avere fatto la diagnosi e questa non la si fa mai leggendo il referto di una RMN. Le ricordo che la RMN non serve mai al paziente "per vedere se c'è qualcosa" ma serve solo ed esclusivamente al medico che la prescrive dopo aver visitato il paziente, per confermare o escludere una ipotesi diagnostica, oppure per approfondire una diagnosi già fatta. Se c'è stata, come sembra, una lesione del legamento crociato anteriore, è indispensabile che lo specialista valuti la stabilità del ginocchio, la sede del dolore, l'entità del versamento, ecc. Solo a quel momento si potrà decidere la diagnosi e il trattamento appropriato. Mostri quindi le immagini della RMN (e non il solo referto) al medico che l'ha prescritta, perché completi con esse la visita e decida il da farsi. Se è stato il suo Medico Curante, egli stesso deciderà se farsi carico di diagnosi e trattamento o se inviarla a visita specialistica ortopedica.

Cordiali saluti