Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie. Per maggiori informazioni su come escludersi dalla raccolta dati, leggere questa pagina.

  • CHIEDI UN CONSULTO ORTOPEDICO  ON LINE
     
    CERCA  TRA I CONSULTI  GIA' FORNITI
     
    LEGGI  TUTTI I CONSULTI
     
    CERCA  UNA PAROLA NEL GLOSSARIO
     
    CERCA UN AMBULATORIO 
  •  

     

    ASSOCIAZIONE PER I MEDICI ACCUSATI DI MALPRACTICE INGIUSTAMENTE - A.M.A.M.I. 
    Vai al sito 

     

     

    LA RMN NON SERVE A NIENTE SENZA LA VISITA SPECIALISTICA

    Leggi subito QUI

     

     

    ERNIA DEL DISCO

    Intervista alla Radio  del 20/2/2014

    Clicca QUI

     

     

    DOLORE, NON TI SOPPORTO PIU'!

    Lo dice la Legge 38/2010

    Clicca QUI 

     

     
  •  

     

Intorpidimento/bruciore/dolore ecc.

Salve. Un informazione. Ho da 2 settimane e mezzo un dolore/bruciore/formicolio/intorpidimento/caldo/freddo alla caviglia, sul piede e al ginocchio, metà gamba. Ogni tanto anche con delle fascicolazioni sull'altro arto, sulle braccia ecc. Il piede e quello più che è dolorante e fa male se cammino. Avendo fatto una RM lombosacrale è venuto fuori che ho Bulding disk delle vertebre L3-L4 ed L4-L5. Ridotta lordosi lombare, e ridotto il segnale dei dischi intersomatici per fenomeni disidrativi. Ora, questo disturbo è nato improvvisamente due settimane e mezzo fa. Tra l'altro io già avevo una protusione ma non mi era mai venuto nella di simile al piede o alla gamba. Avendo fatto due visite neurologiche, hanno escluso che si possa trattare di sclerosi multipla. E davvero così o e meglio fare lo stesso una RM encefalo? Hanno ritenuto non necessario fare nemmeno un EMG arti inferiori. Forse è il caso di fare un analisi del sangue? Sarà un altra malattia neuropatica? Cordiali saluti

Premesso che non è possibile esprimere a distanza un parere su un caso clinico senza aver visitato il paziente, e nemmeno su una RMN senza vedere, dopo la visita, le immagini, è possibile, in linea del tutto generale, indipendentemente da quanto da lei descritto, che le discopatie rilevate possano dare all'arto inferiore corrispondente dolore e/o formicolio. Altri disturbi, soprattutto agli arti superiori, non hanno nessuna relazione con le discopatie lombari. Tuttavia, se due neurologi l'hanno visitata e "hanno escluso che si possa trattare di sclerosi multipla" credo che possa stare tranquillo. Le ricordo che qualsiasi accertamento radiologico non serve mai al paziente "tanto per vedere se c'è qualcosa" ma serve solo ed esclusivamente al medico che l'ha prescritto, e solo per confermare o escludere un'ipotesi diagnostica, oppure per approfondire una diagnosi già fatta. Se i due neurologi non hanno richiesto nessun accertamento, vuol dire che avevano già gli elementi necessari per escludere la SM. Immagino che le abbiano invece detto a cosa attribuire i disturbi che riferisce, visto che sono di pertinenza neurologica, e che le abbiano prescritto delle terapie. Segua le loro indicazioni e, se i disturbi persistono ugualmente, torni da quello che le ha ispirato maggior fiducia, perché rivaluti il caso alla luce del l'insuccesso della terapia prescritta. Ricordi che non esiste solo la SM, e che spesso l'ansia causa molti più disturbi.

Cordiali saluti