Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie. Per maggiori informazioni su come escludersi dalla raccolta dati, leggere questa pagina.

  • CHIEDI UN CONSULTO ORTOPEDICO  ON LINE
     
    CERCA  TRA I CONSULTI  GIA' FORNITI
     
    LEGGI  TUTTI I CONSULTI
     
    CERCA  UNA PAROLA NEL GLOSSARIO
     
    PRENOTA UNA VISITA
  • OPPURE PRENOTA SU

                                    dottori.it

  •  
    ASSOCIAZIONE PER I MEDICI ACCUSATI DI MALPRACTICE INGIUSTAMENTE - A.M.A.M.I. 
    Vai al sito 

     

    LA RMN NON SERVE A NIENTE SENZA LA VISITA SPECIALISTICA

    Leggi subito QUI

     

    ERNIA DEL DISCO

    Intervista alla Radio  del 20/2/2014

    Clicca QUI

     

    DOLORE, NON TI SOPPORTO PIU'!

    Lo dice la Legge 38/2010

    Clicca QUI 

     

    IL TUO MEDICO È DAVVERO UN MEDICO?  E IL DENTISTA? 

    nella sezione "Links" oppure clicca QUI

     _________________________
     
  • Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
    Verifica qui.

  •  

    Protected by Copyscape Web Plagiarism Detector

  • Push 2 Check

Il Dr. Umberto Donati è nato a Udine il 28 aprile 1950.

Titoli accademici e di studio

ha conseguito la maturità classica presso il Liceo "L.Galvani" di Bologna nella sessione estiva del 1969;

si è iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l'Università di Bologna nell'anno acc. 1969-1970;

ha frequentato come Allievo Interno i seguenti Istituti dell'Università di Bologna:

  • Ist. di Istologia ed Embriologia Gen. (1.10.69 - 31.7.70);
  • Ist. di Fisiologia Umana (1.10.70 - 30.7.72);
  • Ist. di Anatomia e Istologia Patologica (1.10.72 -31.12.72);
  • Ist. Ortop. Rizzoli - Clinica Ortopedica (1.1.73 - 11.12.75).

si è laureato in Medicina e Chirurgia l'11.12.75 con 110 e Lode discutendo la tesi "Osteopetrosi e osteopsatirosi: trattamento delle fratture patologiche" con il prof. Mario Campanacci;

ha superato presso l'Università di Bologna nella 2ª sessione dell'anno acc. 1975 l'Esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo;

ha conseguito la Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia presso l'Università di Bologna - Istituto Ortopedico Rizzoli il 17.7.78 con 70 e lode discutendo la tesi: «La chemioterapia antiblastica complementare nel trattamento dell'osteosarcoma e del sarcoma di Ewing»;

ha conseguito la Specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni presso l'Università di Bologna il 16.7.84 con 70 e Lode discutendo la tesi: «Valutazione medico-legale della mano traumatizzata, alla luce delle possibilità chirurgiche tendenti al ripristino funzionale»;

ha conseguito la Specializzazione in Chirurgia della Mano presso l'Università di Parma il 12.6.87 con 50 e Lode discutendo la tesi: «Ruolo della chirurgia dell'arto superiore nel trattamento protesico delle malformazioni congenite». 

Dal 2000 al 2007 ha approfondito la conoscenza di alcune Medicine non convenzionali (Omotossicologia a e Agopuntura) giungendo alla conclusione di non poter condividere i principî su cui si fondano, che NON hanno nessuna validazione scientifica soprattutto per quanto riguarda l'Omeopatia, e indicazioni molto circoscritte per quanto riguarda l' Agopuntura,  tanto che il dr. Donati non le ha MAI praticate sui suoi pazienti né in strutture pubbliche né private. 

Titoli di carriera

  • è iscritto dal 27.4.76 all'Ordine dei Medici Chirurghi di Bologna al nº 7087;
  • ha frequentato come Allievo Interno i seguenti Istituti dell'Università di Bologna:
    • Ist. di Istologia ed Embriologia Gen. (1.10.69 - 31.7.70);
    • Ist. di Fisiologia Umana (1.10.70 - 30.7.72);
    • Ist. di Anatomia e Istologia Patologica (1.10.72 -31.12.72);
    • Ist. Ortopedico Rizzoli - Clinica Ortopedica (1.1.73 - 11.12.75).
  • ha frequentato come Medico Praticante interno la Struttura Dipartimentale Clinicizzata dell'Istituto Ortopedico Rizzoli dal 12.12.75 al 20.11.77, con interruzione dal 2.7.76 al 31.12.76 per Tirocinio Pratico Ospedaliero;
  • ha svolto con esito favorevole il Tirocinio Pratico Ospedaliero presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna dal 2.7.76 al 31.12.76;
  • ha svolto mansioni di Medico Interno Universitario presso la 1ª Clinica Ortopedica dell'Università di Bologna dall'1.11.76 al 31.10.77;
  • ha effettuato sostituzioni presso gli ambulatori e presso l'ambulatorio chirurgico-Pronto Soccorso della Sede INAIL di Bologna nel periodo 3.1.77 - 31.8.77;
  • è stato Assistente Ortopedico (Tempo Pieno) presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna dal 21.11.77 al 15.4.80;
  • è stato Assistente Ortopedico (Tempo Pieno) presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Bologna dal 19.4.80 al 30 aprile 1988:
  • è stato Aiuto incaricato T.P. di Ortopedia e Traumatologia a T.P presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Bologna dal 1º maggio 1988 al 31 dicembre 1988;
  • è stato Assistente Ortopedico (Tempo Pieno) presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Bologna dal 1º gennaio 1989 al 1º luglio 1989;
  • è stato Aiuto Corresponsabile di Ortopedia e Traumatologia a T.P presso la Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell' Ospedale Maggiore dal 2 luglio 1989 al 31 marzo 1994 ;
  • è stato componente della Unità Operativa di Chirurgia della Mano attivata presso l'USL 27 - Bologna Ovest - Ospedale Maggiore, all'interno della quale ha svolto attività ospedaliera (ambulatoriale e chirurgica) dalla sua attivazione 23.4.85 a tutto il 1992;
  • è stato Aiuto Coordinatore dell' Unità Operativa di Chirurgia Vertebrale presso l'USL 27 - Bologna Ovest dalla sua attivazione 21 novembre 1989 al 31 marzo 1994, svolgendo attività ospedaliera (ambulatoriale e chirurgica);
  • è stato Aiuto Corresponsabile di Ortopedia e Traumatologia a T.P con affidamento del Modulo funzionale “Chirurgia Vertebrale” dall’ 1 aprile 1994 al 30 giugno 1994;
  • è stato Dirigente di 1° livello – fascia A – di Ortopedia e Traumatologia a T.P. con affidamento del Modulo funzionale “Chirurgia Vertebrale” dall’ 1 luglio 1994 al 13 settembre 1997;
  • è stato Dirigente di 1° livello – fascia A – di Ortopedia e Traumatologia a T.P. con affidamento del Modulo funzionale “Chirurgia d’Urgenza degli Arti e della Colonna Vertebrale” dall’ 14 settembre 1997 al 14 aprile 2002, data in cui l’AUSL ha abolito i moduli.
  • è stato Dirigente di 1° livello – fascia A – di Ortopedia e Traumatologia a T.P.” dall’ 14 aprile 2002 al 31 ottobre 2007
  • è stato Consulente Ortopedico del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (BO) dal 1.1.1982 al 31.12.1988 .
  • è stato Consulente Ortopedico presso l'Ospedale di Bazzano (BO) dal 9 gennaio 1989 al 31 dicembre 1996.
  • svolge dal 1° novembre 2007 attività specialistica ambulatoriale e chirurgica in libera professione.
  • svolge attività come ortopedico ausiliario del Medico Legale (CTU/CTP) in ambito di Responsabilità Professionale Medica;
  •  ha approfondito le proprie competenze in Chirurgia Vertebrale con numerosi stages presso Centri italiani ed esteri : Homburg (D), Cuorgné (TO),  Parigi, Torino, Marsiglia (F), Bologna, Berlino (D), Strasburgo (F),  Londra, Vilvoorde (B), Bordeaux (F);

  • ha partecipato a Congressi italiani e internazionali (Budapest, Londra, Essen, Vienna, Herzliya-Israele) di Chirurgia della Mano e di Chirurgia Vertebrale;

  • ha eseguito il 14 dicembre 1988, per primo a Bologna, un intervento di microdiscectomia mininvasiva su un paziente con ernia del disco lombare.

  • ha eseguito numerosi interventi per patologie del rachide, sia degenerative (ernia del disco, stenosi vertebrale, spondilolisi, spondilolistesi, instabilità vertebrale), sia tumorali, sia traumatiche.

  • dallo studio della Omotossicologia e della Agopuntura, ha acquisito un’utile visione olistica del paziente sia nel percorso diagnostico sia nella scelta terapeutica, anche se non ricorre MAI nella pratica quotidiana alle medicine non convenzionali.

  • ha da sempre rivolto il proprio aggiornamento al trattamento delle patologie degenerative dello scheletro particolarmente nell’anziano (mano, spalla, colonna, anca, ginocchio e piede) con terapie conservative (terapie mediche, fisiche e infiltrative, oltre alle terapie rivolte a combattere il dolore), e con indicazioni chirurgiche molto selezionate, per le quali, avendo deciso di interrompere la propria attività chirurgica, si avvale di una rete di Colleghi ortopedici estremamente affidabili ed esperti ciascuno nei diversi campi e che lavorano in strutture pubbliche.